Valdera Musei
inglese
tedesco
francese
spagnolo

 

Fauglia è un antico borgo sulle colline pisane, ricco di storia e di tradizioni: fu tra Seicento e Ottocento che conobbe il periodo di maggiore ricchezza, quando furono costruiti i palazzi più importanti, ville signorili e la chiesa.

 

Tipico paese della campagna toscana, Fauglia è disteso su una delle famose colline pisane, posizione che lo rende caratteristico per la sua unica strada che lo attraversa, lungo la quale si affacciano edifici, palazzi e piazzette. Già nel Medioevo la collina di Fauglia era abitata da contadini e dominata da un castello, che venne distrutto nel 1433 dai Fiorentini. 

Oltre alla collina, Fauglia ha anche delle “propaggini” in pianura, ovvero le frazioni di Valtriano (nota per i mobilifici) e di Acciaiolo. Luciana si erge invece su un’altra collina, a guardia della piana del torrente Tora, il corso d'acqua principale del comune.

 

Laddove una volta si trovano le carceri giudiziarie di Fauglia, oggi troviamo il Museo Giorgio Kienerk, che raccoglie la collezione di dipinti dell’artista che ha immortalato la campagnia circostante.